Categoria: Infanzia


Le scuole dell'infanzia paritarie

L’esperienza maturata nel tempo nell’ambito dei servizi per la prima infanzia ( centri per bambini e genitori, centri gioco, spazio bambini, nidi d’Infanzia) ci ha permesso di ampliare il nostro ambito di intervento; con l’obiettivo di continuare ad offrire servizi di qualità, attenti alle esigenze dei bambini, delle bambine e delle loro famiglie Girogirotondo dall’anno 2015 gestisce nel Comune di Comacchio due scuole dell’Infanzia paritarie: la Scuola d’Infanzia “G. Billiart” di San Giuseppe e la Scuola d’Infanzia S. Maria Bertilla” di Volania seguendo un cammino, in continuità con gli anni precedenti, orientato ai valori religiosi.

Il vasto programma delle iniziative che la Cooperativa conduce è basato sulla collaborazione di molti soggetti, pubblici e privati, il lavoro di rete messo in atto con le Pubbliche Amministrazioni, l’Azienda USL, il Coordinamento Pedagogico Provinciale Fism di Ferrara, le Istituzioni Scolastiche e le Associazioni presenti sul territorio ha contribuito a rendere il lavoro più completo e condiviso, ottenendo ottimi risultati.

La Cooperativa mette al primo posto la qualità dei servizi attraverso: la formazione degli operatori, la qualificazione professionale, gli incontri di confronto e programmazione dell’équipe e il monitoraggio-valutazione.

Le attività che si propongono nelle Scuole mettono al centro i bambini e le bambine con un’attenzione assoluta al loro benessere psico-fisico, al loro sviluppo e alla loro crescita nel rispetto dei tempi di ognuno; è di grande importanza la presenza in ogni scuola di un progetto educativo che caratterizza le attività e i giochi proposti ai bambini e alle bambine, garantendo una pluralità di occasioni di scoperta, socializzazione e crescita.

Non meno importante è la partecipazione e la comunicazione con le famiglie, attraverso colloqui individuali, riunioni e assemblee, incontri tematici, coinvolgimento a feste, uscite nel territorio e progetti specifici.


Gioco con materiali naturali Avvio al gesto grafico